Venerdì, 17 Maggio 2019 18:59

Fastidio e dolore gengivale


Cosa fare per prevenire e curare eventuale fastidio e dolore gengivale?

Dedichiamo la nostra professionalità per aiutarti a prevenire e curare le Malattie Parodontali creando, in questo modo, la prima difesa contro l’aggravamento dei disturbi gengivali.

Ricerche scentifiche hanno dimostrato l’importanza del controllo della placca batterica nell’ambito della prevenzione delle malattie parodontali.

Il successo della terapia è rappresentato da una meticolosa igiene orale domiciliare supportata da mantenimenti di igiene professionale personalizzati.

La Diagnosi tempestiva e la Prevenzione sono fondamentali per mantenere a lungo i tuoi denti

A differenza delle carie, spesso, i disturbi gengivali non provocano dolori quindi, se ti capita di notare qualche segnale, non esitare a contattarci, questo ci permetterà di ottene una diagnosi tempestiva per un ottima prevenzione. .

Tali disturbi vanno trattati al primo stadio altrimenti la gengivite può diventare parodontite che, se trascurata, porta alla perdita dei denti.


Prova a rispondere a queste semplici domande:

- Sei un fumatore?
- Le tue gengive sono arrossate o infiammate?
- Durante lo spazzolamento dei denti, ti sanguinano le gengive ?
- Hai notato la presenza di recessioni oppure hai notato i denti come "più lunghi"?
- Soffri di alito pesante?
- Qualcuno in famiglia ha perso dei denti per problemi alle gengive (piorrea)?
- Hai notato un aumento della mobilità dei denti?


Se hai risposto sì ad una o più domande, hai probabilità di soffrire di problemi gengivali.

Trattamento Parodontale

l nostro obiettivo è volto ad intercettare eventuali malattie del parodonto (ovvero i tessuti che si trovano attorno al dente, come osso e gengiva) ed adottare un approccio terapeutico adeguato per aiutarti a mantenere il più a lungo possibile i tuoi denti naturali.

Come primo passo si esegue uno screening diagnostico parodontale: PSR (Periodontal Screening and Recording) tramite un sondaggio semplificato messo a punto dall’Accademia Americana di Parodontologia, al fine di individuare se le tue gengive sono sane o presentano malattie.

Se il PSR non evidenzia problemi significa che il tuo parodonto è sano per cui è sufficiente sottoporti a Detartrasi a cadenza periodica, in caso contrario si procede con una valutazione approfondita tramite sondaggio di tutti i denti Cartella Parodontale e con l’esecuzione di una serie di radiografie Sistematica Radiografica - Status Radiologico Endorale che, per la diagnosi parodontale, è più utile e precisa rispetto alla radiografia panoramica.

Tali esami ci permettono di formulare una diagnosi corretta a cui seguono le Levigature Radicolari che consistono nel rimuovere batteri e tartaro presenti sulla radice del dente (sotto le gengive).

Dopo un adeguato periodo si esegue la Cartella Parodontale di controllo per valutare il risultato ottenuto: la profondità di sondaggio residua non deve essere superiore ai 4 mm.

Se la cartella parodontale di controllo evidenzia ancora tasche compromesse, si valuterà di ripetere - per intero o in parte - la terapia precedentemente eseguita oppure di effettuare la Terapia chirurgica che può consistere nel rimodellare e/o rigenerare il supporto osseo o modificare la forma della gengiva.



Se gradisci avere maggiori informazioni puoi contattarci telefonicamente:

 DentinoCartelloTelefono.png 0121-397878



Puoi anche inviarci una mail o fissare un appuntamento, sarai ricontattato al più presto:

 DentinoCartelloMail.png e-mail

 DentinoCartelloApp.png Prenota Visita



Non dimenticare di seguirci anche sui nostri Social:

 DentinoCartelloFB.png Pagina Facebook

 DentinoCartelloInstagram.png Instagram

Venerdì, 10 Maggio 2019 10:26

Frenulectomia o Frenulotomia


Che cos'è il frenulo?:

Il frenulo è una sottile lamina fibrosa riccamente vascolarizzata.

- Il frenulo labiale collega la superficie interna del labbro alle arcate dentarie sia superiori che inferiori.

- Il frenulo linguale invece, collega il palato inferiore alla lingua.

Nella maggior parte delle persone, il frenulo non crea nessun tipo di problema o fastidio, ma in alcune circostanze la sua conformazione rischia di compromettere processi importanti o di creare disagi di tipo morfologico all'interno della bocca.
Un frenulo labiale superiore non congruo può causare anomalie estetiche, la scelta di reciderlo permette di ridurre o eliminare lo spazio tra gli incisivi (diastema). Un frenulo troppo lungo o troppo corto genera anomalie congenite e può rendere a disagio i bambini che rischiano di presentare sviluppo tardivo del linguaggio e problematiche di masticazione e suzione. Un frenulo linguale corto (anchiloglossia) può causare problemi nell'allattamento.

In cosa consiste la Frenulectomia?:


La frenulectomia è l'intervento d'escissione del frenulo. È una procedura che consiste nella rimozione chirurgica di un frenulo attraverso incisione dello stesso, richiede poche cure post-operatorie, non crea particolari problemi o complicanze, è totalmente indolore poiché effettuato in anestesia locale. Le tecniche tradizionali prevedono l'utilizzo del bisturi oppure viene eseguito tramite terapia laser che risulta particolarmente efficace per quanto riguarda gli interventi effettuati su piccoli pazienti che necessitano di cure poco dolorose e dalle guarigioni veloci. Inoltre, la terapia con il Laser permette precisione di taglio ed ha efficacia emostatica, per contenere massimamente il sanguinamento.

In cosa consiste la Frenulotomia?:

Per frenulotomia si intende la recisione orizzontale del frenulo e, eventualmente, il suo riposizionamento (frenulo-plastica). Quest’ultimo è un intervento che, quando indicato, risulta essere più delicato.



Se gradisci avere maggiori informazioni puoi contattarci telefonicamente:

 DentinoCartelloTelefono.png 0121-397878



Puoi anche inviarci una mail o fissare un appuntamento, sarai ricontattato al più presto:

 DentinoCartelloMail.png e-mail

 DentinoCartelloApp.png Prenota Visita



Non dimenticare di seguirci anche sui nostri Social:

 DentinoCartelloFB.png Pagina Facebook

 DentinoCartelloInstagram.png Instagram

Venerdì, 27 Ottobre 2017 17:14

Notizia in 1º piano


In cosa consiste la Sedazione cosciente?

Il Centro Odontoiatrico S. Michele offre ai suoi Pazienti, senza costi aggiuntivi, l’opportunità di constatare la piacevole sensazione di benessere che si prova affrontando un’intera seduta odontoiatrica con l’ausilio della Sedazione cosciente.

La paura del dentista è più diffusa di quello che possa sembrare.

L’80% dei Pazienti che si recano dal dentista è in uno stato di ansia tale da fargli vivere la seduta odontoiatrica in maniera negativa.

L’analgesia sedativa è la terapia che serve per eliminare l’ansia, la paura, lo stress utilizzando una miscela composta da ossigeno e protossido d’azoto.

La Sedazione Cosciente è una tecnica che trova la sua applicazione anche nell’odontoiatria pediatrica.

E’ un metodo sicuro, riconosciuto e approvato dalla Comunità Scientifica Internazionale.

Il Paziente sottoposto a analgesia sedativa mantiene per tutto il tempo la serenità nell’affrontare la seduta odontoiatrica, rimane costantemente collaborante e cosciente di sé. Il suo utilizzo ne fa una metodica estremamente confortevole per il Paziente.



Se gradisci avere maggiori informazioni puoi contattarci telefonicamente:

 DentinoCartelloTelefono.png 0121-397878



Puoi anche inviarci una mail o fissare un appuntamento, sarai ricontattato al più presto:

 DentinoCartelloMail.png e-mail

 DentinoCartelloApp.png Prenota Visita



Non dimenticare di seguirci anche sui nostri Social:

 DentinoCartelloFB.png Pagina Facebook

 DentinoCartelloInstagram.png Instagram




Carie.jpg


La devitalizzazione dentale (chiamata anche “cura canalare ” o “trattamento endodontico canalare” o “trattamento radicolare”) consiste nella cura dei canali interni alle radici dei denti, dove normalmente sono contenuti i nervi e i vasi sanguigni.

L’eccessiva sensibilità al caldo e al freddo, la difficoltà nella masticazione e il costante dolore sono i sintomi principali che potreste riscontrare e che evidenziano l’indicazione a procedere con tale trattamento.

Tutti i denti possono essere sottoposti alla devitalizzazione: incisivi, canini, premolari e molari (sia superiori che inferiori).

Ascesso.jpg
I motivi che portano a dover devitalizzare un dente sono molteplici:

 presenza di carie che ha raggiunto la polpa viva del dente;
 eccessiva sensibilità agli stimoli termici (dolore al caldo e al freddo);
 trauma;
 otturazione molto profonda o carie penetrante presente da molto tempo;
 presenza di dente già devitalizzato ma in modo non congruo o incompleto, per cui è necessaria una nuova cura canalare (che si definisce “ritrattamento endodontico”);
 necessità ricostruttive protesiche;
 presenza di granuloma (tessuto infiammatorio attorno all’apice della radice);
 presenza di cisti (raccolta di siero o di pus o di tessuto flogistico infetto).


CuraCanalare.jpg
Il trattamento endodontico della cura canalare è costituito essenzialmente da due fasi:

1. lo svuotamento completo del contenuto dei canali delle radici;
2. il loro riempimento tridimensionale mediante un materiale plastico riscaldato.

Il trattamento si svolge in una sola seduta, in anestesia locale, ma se la condizione del dente è compromessa, saranno necessari più incontri.

Non è un’operazione dolorosa.

Una terapia endodontica corretta è in grado di far guarire da lesioni (come granulomi o cisti). Raramente, quando la guarigione non avviene, si deve ricorrere all’asportazione della punta della radice (apicectomia) e del tessuto infetto.

Infine possiamo affermare che la devitalizzazione dentale detta anche cura canalare è un’operazione molto utile e poco invasiva soprattutto se rinforzata dall’installazione successiva di una corona sul dente trattato che funge da protezione e ne previene fratture.


Se gradisci avere maggiori informazioni, puoi telefonare al numero 0121 397878.

Ti aspettiamo sulla nostra Pagina Facebook e su Instagram

Venerdì, 05 Ottobre 2018 18:52

GDPR UE 16/679




GrazieGDPR850x550.jpg

Il 25 Maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento dell’Unione Europea concernente “la tutela delle persone rispetto al trattamento dei dati personali” (GDPR).

Per noi è di fondamentale importanza gestire, con la massima trasparenza, tutti i dati che Ti riguardano, pertanto abbiamo investito il massimo dell’attenzione per adeguare la nostra Privacy Policy secondo questa normativa.

Contestualmente è stato implementato il nostro gestionale introducendo una modalità di firma di tutti i documenti e delle informative che vengono prodotte durante il Tuo periodo di cura, basandoci su una soluzione informatica che consente di sottoscrivere i documenti in formato elettronico.



Grazie850x550.jpg


I documenti informatici prodotti, sul piano giuridico, hanno lo stesso valore dei documenti cartacei sottoscritti con firma autografa. La tecnologia messa a disposizione dal nostro gestionale (Quaderno Elettronico), permette di visualizzare, controllare, firmare ogni documento (compreso la scheda anamnestica) e di richiederne copia cartacea o invio tramite mail.

Questa procedura di dematerializzazione di comprovata affidabilità e sicurezza, ha come obiettivo di tutelare la privacy di ogni Paziente e di ridurre, e possibilmente eliminare nel corso del tempo, l’uso della carta.

Tutto lo Staff e le segretarie del Centro, Ti ringraziano per la gentile collaborazione.


Se gradisci avere maggiori informazioni, telefona al nº 0121 397878.

Ti aspettiamo sulla nostra Pagina Facebook e su Instagram

Venerdì, 15 Marzo 2019 19:35

Test salivari in odontoiatria




FamilyStopCarie.jpg




I Test salivari in odontoiatria vengono utilizzati per valutare il rischio di predisposizione a sviluppare la patologia cariosa.

Questa procedura permette di classificare il Paziente in una delle tre categorie di rischio di carioricettività (basso-medio-alto), di agire di conseguenza con la terapia più adatta ad ogni caso e di adottare un progetto di prevenzione personalizzata.



CulturaTest.jpg
Per fare ciò si preleva un campione di saliva del Paziente, lo si pone su una striscia di coltura, che a sua volta, viene collocata in uno speciale forno a temperatura costante.

Sulla striscia comparirà un numero più o meno elevato di “macchie” che sono le colonie batteriche presenti nel cavo orale.

Il test salivare effettuato dal tuo dentista è un ottimo strumento di prevenzione e risulta particolarmente efficace ed indicato sia per i bambini che per gli adulti.

Il nostro obiettivo è quello di fare prevenzione dentale diretta attraverso un programma mirato, per ottenere e mantenere denti sani per tutta la vita.


Se gradisci avere maggiori informazioni, puoi telefonare al numero 0121 397878.

Ti aspettiamo sulla nostra Pagina Facebook e su Instagram

Sabato, 08 Settembre 2018 16:53

LA SALUTE DEL TUO SORRISO




SaluteTuoSorriso.jpg

Il nostro obiettivo è occuparci della SALUTE DEL TUO SORRISO.

Lo facciamo - con molta passione - da tanti anni, svolgendo seriamente e responsabilmente la nostra professione.

Riteniamo che le condizioni di salute acquisite durante le terapie odontoiatriche possano migliorare la propria qualità di vita e la percezione di sé.

Gli aggiornamenti costanti e l'utilizzo di tecnologie moderne, ci permettono di offrirTi un livello qualitativo eccellente, a costi sostenibili.



PostItHome.jpg
Sulla home, troverai una sezione (con dei post-It scorrevoli) che aggiorniamo personalmente condividendo notizie e curiosità che riteniamo utili.

Ciò che pubblichiamo, speriamo vivamente Ti possa interessare.

Se hai qualche domanda o suggerimento da farci, siamo a Tua disposizione..

Grazie di cuore da parte di tutto lo Staff per la Tua visita al nostro Sito.


Ti aspettiamo sulla nostra Pagina Facebook e su Instagram

Venerdì, 29 Giugno 2018 19:55

Trattamento acqua in campo odontoiatrico


TrattAcqua.jpg

L'acqua, in particolar modo quella del riunito, è il veicolo attraverso il quale vengono diffuse la maggior parte delle infezioni e può presentare il problema della contaminazione batterica.

Il Centro Odontoiatrico S. Michele, da alcuni anni, ha deciso di investire nel miglioramento della qualità biologica dell’acqua dei riuniti trattandola con apposite attrezzature utilizzate anche in ambito ospedaliero.

Tutta l’acqua proveniente dalla rete idrica fluisce attraverso un primo filtro per eliminare le impurità più grossolane, successivamente è convogliata in un addolcitore per ridurne la durezza. A questo punto viene addizionata con soluzione stabilizzata a base di perossido di idrogeno e argento.

L’acqua in uscita dal serbatoio alimenta più riuniti contemporaneamente e permette, in questo modo, che l’acqua del riunito sia disinfettata in modo continuo e automatico. Periodicamente viene analizzata. Poiché è demineralizzata, viene anche utilizzata nel locale di sterilizzazione ed alimenta le autoclavi in uso al centro.


Se gradisci avere maggiori informazioni, telefona al nº 0121 397878 per fissare un appuntamento.

Ti aspettiamo sulla nostra Pagina Facebook e su Instagram

Lunedì, 22 Ottobre 2018 20:41

PROCEDURE DI RIORDINO STUDIO




DisinfettanteStudio.jpg

Qui di seguito, un riassunto di come le nostre assistenti Daniela e Cinzia, eseguono le procedure di riordino studio odontoiatrico tra un paziente e l'altro:

L'area di lavoro e le apparecchiature vengono pulite e disinfettate, tutti gli strumenti sono sterilizzati; Il materiale contaminato viene smaltito secondo i protocolli previsti dalle leggi vigenti.

Il materiale monouso e le pellicole protettive, dopo ogni intervento odontoiatrico, vengono eliminati (aghi e strumenti taglienti vengono stoccati negli appositi contenitori di sicurezza).

La sterilizzazione in autoclave, classe B, a vuoto frazionato collegata con una stampante, permette di documentare tutte le fasi della procedura di sterilizzazione.

L’etichettatura delle buste riguardante la gestione della tracciabilità dello strumentario e dei materiali sterilizzati, assicura una reperibilità certa dei lotti sterilizzati.

Un sistema rigido di procedure di riordino studio odontoiatrico permette di ottenere:

- rintracciabilità del carico sterilizzato;
- rintracciabilità del singolo strumento e la definizione su quale paziente è stato utilizzato;
- gestione degli strumenti sterili e il loro periodo di mantenimento sterile.


Dopo la raccolta dell'attrezzatura, la sala è pronta per essere detersa e disinfettata, in seguito ad un'approfondita pulizia, viene nuovamente rivestita con le pellicole protettive e preparata per il paziente successivo.

L'igiene tra operatori e pazienti viene tutelata mediante l'uso di adeguate protezioni individuali (utilizzate dagli operatori) quali guanti, mascherine, occhiali, cuffiette e quant'altro sia atto a preservare la propria salute e quella delle persone con le quali si entra in contatto.

Ogni dispositivo protesico, impronta, cere d’occlusione, ecc, che dallo studio transita in laboratorio (o viceversa) viene accuratamente disinfettato con specifici disinfettanti.


Se gradisci avere maggiori informazioni, puoi chiedere approfondimenti a tutto il team del centro.

Ti aspettiamo sulla nostra Pagina Facebook e su Instagram

Venerdì, 19 Gennaio 2018 17:54

Rintracciabilità dei Lotti di Sterilizzazione



 BusteLotti.jpg

Investiamo molte risorse e dedichiamo la massima attenzione per garantirTi di ricevere le migliori cure con il minore rischio possibile ; a riguardo, abbiamo scelto di farci certificare dal Sistema di Conformità UNI EN ISO 9001:2015.

Per evitare INFEZIONI CROCIATE (ovvero la trasmissione di malattie infettive tra un Paziente e l’altro), l’area di lavoro e le apparecchiature vengono pulite e disinfettate, Il materiale contaminato viene smaltito secondo i protocolli previsti dalle leggi vigenti. Tutti i materiali monouso e le pellicole protettive, dopo ogni intervento odontoiatrico, vengono sostituiti (aghi e strumenti taglienti vengono stoccati negli appositi contenitori di sicurezza).

Gli strumenti da sterilizzare seguono un protocollo atto a ripristinare la sterilità rendendone possibile un successivo impiego.
Tale processo prevede una serie di passaggi che le assistenti, Daniela e Cinzia, applicano con scrupolosità:
- raccolta degli strumenti dopo l’utilizzo;
- inserimento degli strumenti nell’apposita vasca MultiSteril che procederà automaticamente alle seguenti fasi:
-1. disinfezione
-2. primo sciacquo
-3. detersione in ultrasuoni
-4. secondo sciacquo
-5. asciugatura

Tutte le fasi di disinfezione, detersione, sciacquo ed asciugatura avvengono automaticamente senza nessuna implicanza umana, questo permette di ottemperare correttamente ai protocolli ed evitare negligenze o errori operativi. Inoltre, si annullano i rischi di contaminazione non essendoci manipolazioni e travasi di strumenti e materiali e si riducono notevolmente i rischi di infortunio sul lavoro.



 AutoclaveClB.jpg


A questo punto si passa alla fase di confezionamento e chiusura degli strumenti all’interno di buste idonee a mantenere la sterilità.

Il passaggio finale è quello della sterilizzazione in Autoclave Classe B a vuoto frazionato collegata con una stampante che permette di documentare tutte le fasi della procedura di sterilizzazione.
(foto 2)



Ogni ciclo di sterilizzazione viene codificato e registrato; ciascuna busta di strumenti possiede una propria etichetta che consente di organizzare tutte le informazioni in modo preciso, tutti gli elementi del processo ed il loro esito e assicura una reperibilità certa dei lotti sterilizzati.



 DiarioClinicoLotti.jpg


Le informazioni del processo di sterilizzazione vengono documentate ad ogni prestazione.

Daniela e Cinzia, con l’aiuto delle segretarie Francesca e Martina, compilano specifici documenti di registro digitale sul programma gestionale. Il sistema permette, in qualsiasi momento, di avere:
- rintracciabilità del carico sterilizzato;
- rintracciabilità del singolo strumento e il nominativo del Paziente sul quale è stato utilizzato;
- gestione degli strumenti sterili e il loro periodo di mantenimento di sterilità.
(foto 3)


Dopo la raccolta dell’attrezzatura, la sala è pronta per essere detersa e disinfettata, in seguito ad un’approfondita pulizia, viene nuovamente rivestita con le pellicole protettive e preparata per il Paziente successivo.

Tutti i processi di sterilizzazione vengono monitorati sistematicamente attraverso sistemi di controllo che rispondono a principi fisici, chimici e biologici e che si avvalgono di indicatori specifici.

Se gradisci avere maggiori informazioni, telefona al nº 0121 397878 per fissare un appuntamento.

Ti aspettiamo sulla nostra Pagina Facebook e su Instagram

Pagina 1 di 3