Domenica, 20 Maggio 2018 15:38

Come puoi affrontare i DISTURBI GENGIVALI?




DenteSalvagente.jpg


Dedichiamo la nostra professionalità per aiutarti a prevenire e curare le Malattie Parodontali creando, in questo modo, la prima difesa contro l’aggravamento dei disturbi gengivali.


Ricerche scentifiche hanno dimostrato l’importanza del controllo della placca batterica nell’ambito della prevenzione delle malattie parodontali.

Il successo della terapia è rappresentato da una meticolosa igiene orale domiciliare supportata da mantenimenti di igiene professionale personalizzati.



Lavagna.jpg



La Diagnosi tempestiva e la Prevenzione sono fondamentali per mantenere a lungo i tuoi denti.


A differenza delle carie, spesso, i disturbi gengivali non provocano dolori quindi, se ti capita di notare qualche segnale, non esitare a contattarci.

Se, tali disturbi, non vengono trattati al primo stadio di gengivite, questa può diventare parodontite che, se trascurata, porta alla perdita dei denti.

- Sei un fumatore?
- Le tue gengive sono arrossate o infiammate?
- Durante lo spazzolamento dei denti, ti sanguinano le gengive ?
- Hai notato la presenza di recessioni oppure hai notato i denti come "più lunghi"?
- Soffri di alito pesante?
- Qualcuno in famiglia ha perso dei denti per problemi alle gengive (piorrea)?
- Hai notato un aumento della mobilità dei denti?


Se hai risposto sì ad una o più domande, hai probabilità di soffrire di problemi gengivali.

Il nostro obiettivo è volto ad intercettare eventuali malattie del parodonto (ovvero i tessuti che si trovano attorno al dente, come osso e gengiva) ed adottare un approccio terapeutico adeguato per aiutarti a mantenere il più a lungo possibile i tuoi denti naturali.



CartellaParodontale.jpg

Come primo passo si esegue uno screening diagnostico parodontale: PSR (Periodontal Screening and Recording) tramite un sondaggio semplificato messo a punto dall’Accademia Americana di Parodontologia, al fine di individuare se le tue gengive sono sane o presentano malattie.

Se il PSR non evidenzia problemi significa che il tuo parodonto è sano per cui è sufficiente sottoporti a DETARTRASI a cadenza periodica, in caso contrario si procede con una valutazione approfondita tramite sondaggio di tutti i denti (CARTELLA PARODONTALE) e con l’esecuzione di una



SistematicaE.jpg

serie di radiografie (SISTEMATICA RADIOGRAFICA) che, per la diagnosi parodontale, è più utile e precisa rispetto alla radiografia panoramica.

Tali esami ci permettono di formulare una diagnosi corretta a cui seguono le LEVIGATURE RADICOLARI che consistono nel rimuovere batteri e tartaro presenti sulla radice del dente (sotto le gengive).

Dopo un adeguato periodo si esegue la CARTELLA PARODONTALE DI CONTROLLO per valutare il risultato ottenuto (la profondità di sondaggio residua non deve essere superiore ai 4 mm.)

Se la cartella parodontale di controllo evidenzia ancora tasche compromesse, si valuterà di ripetere - per intero o in parte - la terapia precedentemente eseguita oppure di effettuare la TERAPIA CHIRURGICA che può consistere nel rimodellare e/o rigenerare il supporto osseo o modificare la forma della gengiva.


MalattieDelParodonto.jpg

Depositphotos_70584081_original.jpg

Se gradisci avere maggiori informazioni, telefona al nº 0121 397878 per fissare un appuntamento.

Ti aspettiamo sulla nostra Pagina Facebook

Letto 179 volte